Un’intera città sarà spostata di 3 km

Un’intera città sarà spostata di 3 km

Oltre 100 anni di estrazioni minerarie hanno deformato il terreno della città di Kiruna, nella Svezia settentrionale, al punto che la società mineraria LKAB nel 2004 ha presentato una previsione che mostra come le fessure presenti nel terreno, causate dai lavori di estrazione, si stiano avvicinando agli edifici della città. Poiché Kiruna dipende dalle miniere, che sono la principale attività della zona, si è deciso di spostare tutta la città di circa 3 km. È necessario contrastare il fatto che il monte Kiirunavaara, che domina la città, sprofonda sempre più man mano che si estrae il ferro e che il deposito di minerale ha raggiunto ormai una pendenza di 60 gradi verso la città. Secondo le previsioni della LKAB, nei prossimi 20 anni circa 2.500 appartamenti saranno interessati dalle crepe che si sono formate nel terreno. Agli abitanti del quartiere di Ullspiran, il più vicino alla zona di estrazione, sono stati offerti nuovi appartamenti in altre zone della città, mentre quelli vecchi rimasti vuoti vengono ora affittati solo per brevi periodi di tempo fino all’inizio del 2014, quando l’intero quartiere sarà definitivamente svuotato e demolito. L’eliminazione progressiva delle zone più vicine alla montagna comporterà uno spostamento del centro di Kiruna di circa 3 km verso est.
Leggi l’articolo completo (in svedese):

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin