La ricerca è la priorità del futuro

La ricerca è la priorità del futuro

Servizio a cura della Camera di Commercio Italo-Svedese Assosvezia

Il Governo svedese ha approvato un finanziamento di quattro miliardi di Corone a favore della ricerca e dell’innovazione per rafforzare la posizione della Svezia come Paese leader nella ricerca negli anni a venire. I quattro miliardi stanziati sono previsti a partire dal 2016 come proseguimento del precedente investimento di 11,5 miliardi previsto per il triennio 2013-2016. Secondo il Governo, i finanziamenti alla ricerca sono aumentati di quattro miliardi di Corone ogni anno dal 2000 al 2008 e si prevede un aumento di quasi nove miliardi ogni anno dal 2008 al 2016. Per il Primo Ministro Fredrik Reinfeldt questi investimenti serviranno non solo a rafforzare la posizione della Svezia nell’ambito della ricerca su lungo termine, ma anche a creare nuovi posti di lavoro. I finanziamenti sono diretti soprattutto alle università, ma una parte è destinata anche alla ricerca medica per sviluppare cure contro morbo di Alzheimer, morbo di Parkinson, tumori e ictus. L’Università di Uppsala, quella di Stoccolma e l’ospedale universitario Karolinska di Stoccolma hanno espresso pareri molto positivi riguardo ai finanziamenti approvati dal Governo, affermando che è importante avere una ricerca di alto profilo per essere competitivi a livello internazionale.

Leggi qui l’articolo completo (in svedese):

 

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin