Seminario Jobs Act

Data: 03-07-2014  

Seminario Jobs Act

Mi spezzo ma non m’impiego

Emergenza lavoro: le riforme strutturali e le risorse umane

Giovedì 3 luglio si è tenuto presso la Camera di Commercio Italo-Svedese Assosvezia in collaborazione con lo Studio Legale De Berti Jacchia Franchini Forlani un seminario dedicato all’analisi delle principali riforme del lavoro introdotte negli ultimi anni e la loro utilità sul mercato occupazionale italiano: un tema socioeconomico di attualità e di interesse per la Camera, in quest’occasione rappresentata da Nunzia Ricciardi Country Manager Kinnarps Italia e Consigliere Assosvezia, che ha dato il benvenuto ai partecipanti e ai relatori.

A introdurre l’argomento l’Avv. Guido Callegari dello studio De Berti Jacchia Franchini Forlani di Milano che ha analizzato il background economico del mercato del lavoro italiano, passando poi la parola al collega Avv. Gaspare Roma per la presa in esame delle norme: dalla legge Fornero, al decreto Letta per arrivare al Jobs Act. Tra i relatori anche un rappresentante nel settore dell’impiego: il Dott. Ivano Tognassi, Consigliere di Amministrazione di Openjobmetis, che ha illustrato l’impatto delle modifiche legislative sulle strategie e sulle politiche di reclutamento di personale. Interessante l’intervento dell’Ing. Cristina Gianotti, Business Coach e Consulente aziendale, che in dodici step ha esposto l’influsso delle riforme verso la modernizzazione. L’auspicio è che con il Jobs Act, il cui nucleo centrale sono i rapporti a tempo determinato per gli under 29, si riesca finalmente a coinvolgere nei processi produttivi quella fetta di popolazione che avrebbe più energie da dare e che attualmente rimane inattiva. È attraverso la relazione di fiducia fra il management e  i dipendenti che si gettano le basi verso le nuove priorità dell’azienda, trasformando la crisi in un’occasione di rilancio organizzativo e culturale. Di questo è convinto il Dott. Gabriele Belsito, Head of HR and Organisation SNAI che ha chiuso il convegno raccontando l’esperienza diretta delle imprese in seguito al Jobs Act. 

La partecipazione numerosa e attenta da parte di consulenti del lavoro e figure operanti nel settore delle risorse umane ha confermato l’interesse crescente intorno al tema dell’occupazione che rappresenta uno dei problemi più gravi del nostro Paese. A conclusione del seminario abbiamo colto l’occasione durante l’aperitivo per chiedere qualche testimonianza a caldo ai nostri associati presenti tra il pubblico:

“L’esperienza di ognuno di noi è molto importante e poterla condividere per individuare una strada comune di successo è fondamentale. Sono convinto che un incontro come questo sia utile per creare spunti di riflessione da riportare nella propria azienda” – Rolando Mandelli, HR Manager | Atlas Copco

“Mi è piaciuto molto l’evento: buona l’organizzazione, bravi i relatori, bello il ritmo degli interventi. Da spettatore ho apprezzato i diversi punti di vista e il modo in cui l’avvocato, il fornitore, il consulente d’azienda e la collega hanno trattato l’argomento.”  – Massimo Luksch, HR Director | Volvo Trucks Italia

“Un incontro molto interessante e utile. E’ stata un’esperienza positiva con dei relatori molto competenti e vorrei complimentarmi per l’organizzazione.” – Giuseppe Baraldi, Fondatore | Temsi

Si ringrazia lo Studio Legale De Berti Jacchia Franchini Forlani per aver reso possibile questo evento.

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin