È dentro di noi un fanciullino

È dentro di noi un fanciullino

In occasione del 25° anniversario della ratifica della Convenzione dei Diritti dell’Infanzia, il premier Stefan Löfven ha tenuto un discorso presso la sede delle Nazioni Unite a New York applaudendo l’impegno di Save the Children. Dal 1989 ad oggi sono state approvate nuove leggi e numerosi programmi di sensibilizzazione pubblica sul tema dei diritti e della tutela dei minori, vittime di sfruttamento e abuso. Malgrado i progressi raggiunti, resta ancora molto da fare per combattere la mortalità infantile e per migliorare concretamente le condizioni di vita dei bambini in tutto il mondo. Al fine di definire un modello contro la dispersione scolastica, Löfven ha manifestato la sua intenzione di integrare i principi generali e i diritti fondamentali della Convenzione ONU sui diritti del fanciullo nella legislazione svedese. “La società del futuro dipende interamente dal modo in cui trattiamo la nostra infanzia”. A celebrare la Giornata Mondiale per i diritti dell’Infanzia c’era anche la Regina Silvia di Svezia, promotrice della World Childhood Foundation.

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin