Do ut des: riprendono le trattative sul nucleare tra Corea del nord e USA a Stoccolma

Do ut des: riprendono le trattative sul nucleare tra Corea del nord e USA a Stoccolma

nordcorea usa stoccolma nucleare

“Sono felice che le delegazioni di Stati Uniti e della Repubblica Democratica Popolare di Corea si siano ritrovate in Svezia per portare avanti il dialogo verso la denuclearizzazione in termini pacifici” aveva scritto il ministro degli Esteri svedese Ann Linde in un tweet. Tuttavia l’atmosfera non era delle più rilassate quando i colloqui, tra la delegazione nordcoreana e quella statunitense in merito al delicato dossier nucleare, si sono conclusi a Stoccolma con un nulla di fatto. “Le proposte non erano in linea con le nostre aspettative, sono molto deluso” ha dichiarato Kim Myong-Gil, capo della delegazione nordcoreana. Quello di ottobre è il secondo tentativo di mediazione su suolo svedese. I rispettivi rappresentanti si sono ritrovati in una location blindatissima a Lidingö per accordarsi sulla modalità e i tempi della denuclearizzazione coreana. Purtroppo i colloqui si sarebbero interrotti dopo solo 8 ore e mezzo raggiungendo l’impasse di fronte alla delegazione nordcoreana che non abbandonerà il suo arsenale nucleare senza un sostanziale alleggerimento delle sanzioni economiche imposte dal governo Trump. “A questo punto sarà molto difficile pianificare un vertice tra i leader dei due Paesi” afferma Jerker Hellström, analista presso l’istituto di scienze della difesa svedese Totalförsvarets forskningsinstitut, esprimendo un certo pessimismo riguardo alla possibilità di un accordo bilaterale sulle armi nucleari della Corea del Nord.

Fonte: 1 | 2

Traduzione a cura di Ida Montrasio

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Assosvezia vi augura buone feste

Grazie a tutti i soci e associati per questo 2019 così ricco di eventi e di successi.

Vi diamo appuntamento al 7 Gennaio 2020