All I want for Christmas is you

All I want for Christmas is you

Secondo le stime della HUI Research il budget di spesa medio per le festività natalizie del 2014 preventivato dagli svedesi sarà pari a 5.000 SEK pro capite, con un incremento del 2,5% rispetto al dicembre scorso. Nonostante la morsa della crisi e della pressione fiscale, gli svedesi difficilmente rinunceranno a qualche regalino da mettere sotto l’albero. La crisi che induce a risparmiare amplifica l’effetto cocooning, ovvero la voglia di rifugiarsi tra gli affetti e coccolarsi con squisiti manicaretti. Le previsioni per l’ultimo trimestre del 2014 volgono infatti al positivo, soprattutto per le industrie alimentari. Da un’indagine portata avanti da Nordea, che considera quanto gli svedesi sono disposti a investire per garantirsi un’atmosfera natalizia, emerge che gli appartenenti alla fascia d’età tra i 55 e i 65 anni si apprestano a organizzare momenti conviviali in famiglia con una spesa media di 6.300 SEK, quasi il triplo rispetto alle generazioni più giovani che spendono all’incirca 2.400 SEK in regali di Natale. “Se da un lato c’è la tendenza a ridurre il budget destinato ai regali, rimane forte il desiderio di festeggiare la vigilia in famiglia con un ricco julbord completo di tutte le prelibatezze della tradizione culinaria, per cui si è disposti a spendere anche un po’ di più rispetto al solito”, sottolinea Ingela Gabrielsson, economista per Nordea.

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin