Non si scherza col fuoco: nuova tecnologia dei termovalorizzatori in grado di individuare i rifiuti riciclabili

Non si scherza col fuoco: nuova tecnologia dei termovalorizzatori in grado di individuare i rifiuti riciclabili

Nell’ottica dell’implementazione dell’economia circolare gli impianti di teleriscaldamento di Stoccolma e Sigtuna si preparano ad adottare una tecnologia di selezione in grado di per monitorare la presenza di imballaggi in plastica che erroneamente finiscono tra i combustibili. Infatti, secondo una recente indagine, gli svedesi getterebbero oltre 200.000 tonnellate di imballaggi in plastica direttamente nella spazzatura, senza differenziarle. Il monitoraggio punterà a verificare l’idoneità della plastica biodegradabile e compostabile che verrà avviata al recupero. “Puntiamo a quintuplicare l’efficienza dell’impianto” afferma Ulf Wikström, sustainability manager presso Stockholm Exergi puntualizzando quanto la produzione a livello industriale di materiali ecosostenibili rappresenti un elemento imprescindibile per garantire l’effettivo riciclo. L’obiettivo sarà dunque migliorare la qualità della raccolta differenziata e raggiungere valori sempre più alti di rifiuti riciclabili. I calcoli preliminari dimostrano che l’efficienza dei nuovi sistemi di smistamento potrebbe ridurre le emissioni di biossido di carbonio in Svezia di circa 500.000 tonnellate all’anno.

Fonte: 1

Traduzione a cura di Ida Montrasio

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Assosvezia vi augura buone feste

Grazie a tutti i soci e associati per questo 2019 così ricco di eventi e di successi.

Vi diamo appuntamento al 7 Gennaio 2020