Intelligenza imprenditoriale: investimento record per lo sviluppo delle tecnologie AI

Intelligenza imprenditoriale: investimento record per lo sviluppo delle tecnologie AI

L’intelligenza artificiale fa sempre più parte della quotidianità contemporanea ed è destinata a rimescolare la carte del potere economico, tra imprese e tra nazioni. Quest’anno la Svezia compie un passo importante verso la strutturazione di un ecosistema nazionale di imprese innovative che vedranno lo sviluppo del tema dell’intelligenza artificiale in vari settori. L’importante sarà concentrare lo sforzo economico e industriale nelle aree più competitive, orientando le risorse verso progetti scientifici e ingegneristici e assistendo le startup nella commercializzazione dei software. Lo scenario di opportunità e il processo di evoluzione di questa tecnologia è esponenziale e la dinastia imprenditoriale svedese Wallenberg è pronta a supportarne lo sviluppo, sia nell’ambito della ricerca e della formazione, sia nel sostegno alle imprese. Attraverso il programma WASP la Svezia si prepara ad occupare una posizione da leader mondiale nell’intelligenza artificiale. Entro il 2029 verranno investiti 5,5 miliardi SEK di cui 4,2 miliardi SEK provenienti dalla generosa donazione della fondazione Wallenberg. “La Svezia ha competenze di alto livello in alcune sottoaree dell’intelligenza artificiale e con gli investimenti attualmente in corso contiamo di distiguerci a livello internazionale” afferma Anders Ynnerman, alla direzione del programma WASP. Il programma coinvolge una quarantina di aziende tra cui Volvo, ABB ed Ericsson, ma è aperto anche alla ricerca accademica. “Il motto della fondazione è promuovere la competitività svedese, tutto quello che facciamo sarà a vantaggio del Paese” chiarisce Anders Ynnerman.

Fonte: 1

Traduzione a cura di Ida Montrasio

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin