Le notizie ai tempi del coronavirus: anche in Svezia sono in crescita i contagi confermati

Le notizie ai tempi del coronavirus: anche in Svezia sono in crescita i contagi confermati

Sono ormai un paio di settimane che l’Italia sta facendo fronte all’aumento dei casi di coronavirus, ora anche altri paesi in Europa stanno progressivamente affrontando l’epidemia. Sale a 599 il numero di contagi confermati in Svezia e un morto. Il Ministero degli affari esteri Utrikesdepartementet sconsiglia i viaggi verso la Cina, l’Iran, paese d’origine di molti immigrati di seconda generazione, verso l’Austria e l’Italia. “Sappiamo che le autorità italiane si stanno mobilitando parecchio per tamponare la situazione in Lombardia, Piemonte, Emilia Romagna e Veneto. Non abbiamo un chiaro quadro della situazione attuale in Iran, ma temiamo che l’epidemia possa estendersi rapidamente” spiega l’epidemiologo Anders Tegnell, portavoce del ministero della Salute Folkhälsomyndigheten che in questi giorni ha modificato la valutazione del rischio di diffusione e di impatto di Covid-19 a livello nazionale da medio a molto alto. “Siamo in corsa contro il tempo, la situazione si sta facendo critica e non passerà nel breve periodo” ha dichiarato il primo ministro Stefan Lövfen dopo il vertice UE per l’emergenza coronavirus comunicando la decisione del governo di sospendere le manifestazioni pubbliche come le partite di calcio, gli spettacoli teatrali e i convegni che coinvolgono più di 500 persone. Scuole chiuse in Danimarca e Norvegia. La Svezia resiste, ma il premier non esclude misure più drastiche nelle settimane a venire. L’ambasciata di Svezia a Roma stima una presenza di circa 15.000 svedesi in Italia a cui non sarà consentito lasciare il Paese in quarantena a meno di motivi improrogabili di salute o di lavoro. Visto il calo della domanda, la compagnia aerea scandinava Sas comunica la cancellazione di alcune frequenze, in particolare su rotte da e per l’Italia. La buona notizia è che il primo paziente diagnosticato col virus in Svezia è guarito e privo di sintomi.

Fonte: 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6

Traduzione a cura di Ida Montrasio

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin