Falsa canonizzazione: nuove polemiche intorno al Nobel per la letteratura

Falsa canonizzazione: nuove polemiche intorno al Nobel per la letteratura

Dopo un anno di sospensione del Nobel per la letteratura causato dallo scandalo a sfondo sessuale che nel 2017 ha travolto la Svenska Akademien, l’attesa era grande. Il doppio premio voleva essere un segnale forte per recuperare la fiducia compromessa. Invece sulla decisione di premiare Peter Handke si sono da subito addensate le polemiche. Premiato “per un lavoro influente che con ingegnosità linguistica ha esplorato la periferia e la specificità dell’esperienza umana”, l’Accademia ribadisce che la scelta riguarda il valore delle sue opere letterarie tralasciando le controverse prese di posizione dello scrittore austriaco a proposito della conflitto serbo-bosniaco negli anni novanta. Inoltre appena qualche anno fa lo stesso Handke aveva espresso parole molto dure nei confronti del premio Nobel parlando di falsa canonizzazione della letteratura e proponendo addirittura di abolirlo.

Fonte: 1 | 2 | 3

Traduzione a cura di Ida Montrasio

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin