Benvenuto in Assosvezia – la Camera di Commercio Italo-Svedese

Dagli errori s’impara

rassegna stampa svedese assosvezia innovazione modus operandi aziende produttività progetto semi università halmstad volvo big data analytics automotive

Fare innovazione è la chiave per il successo nel mondo di oggi, sempre più globalizzato e competitivo. A dimostrazione che l’innovazione non coinvolge solo gli oggetti della produzione, ma anche il modus operandi di aziende e imprese e quindi la loro produttività, i ricercatori dell’università di Halmstad stanno portando avanti il progetto Semi, iniziato già nel 2006 in collaborazione con Volvo. Si tratta di sviluppare uno strumento di business analytics molto potente che se interrogato in modo opportuno può consentire di realizzare il prodotto perfetto apprendendo direttamente dalle innumerevoli informazioni presenti nei big data. Imparando a riconoscere la normalità del pezzo si potrà andare a identificare per differenza la presenza di difetti. “Quando l’automotive saprà sfruttare i big data in modo creativo ed efficiente, potrà trarre vantaggio dalle anomalie di funzionamento nei suoi veicoli e aumentare conseguentemente il margine operativo rendendo la tecnologia davvero efficace e a servizio dell’essere umano” spiega Stefan Byttner, docente presso l’Università di Halmstad.

Traduzione a cura di: Ida Montrasio

Articolo Precedente:

Articolo Successivo: