Benvenuto in Assosvezia – la Camera di Commercio Italo-Svedese

Nationaldagen 2017: la cultura svedese celebrata alla Festa Nazionale insieme a Staffan de Mistura

2017 nationaldagen festa nazionale svedese ambasciata svezia italia eventi assosvezia staffan de mistura

Roma, 6 giugno 2017 – Anche quest’anno la Festa Nazionale Svedese è stata celebrata presso la Residenza dell’Ambasciatore di Svezia a Roma, come vuole la tradizione consolidata per la comunità svedese che vive e lavora in Italia. Grazie alla collaborazione e al coordinamento tra la Camera di Commercio Italo-Svedese Assosvezia e l’Ambasciata di Svezia le aziende svedesi in Italia si sono ritrovate per festeggiare la Svezia e per ascoltare l’Ospite d’Onore Staffan de Mistura. Il celebre diplomatico italo-svedese, che attualmente ricopre le cariche di Inviato Speciale del segretario generale dell’ONU per la Siria, Console Onorario di Svezia ad Anacapri e di Sovrintendente della Fondazione Axel Munthe Villa San Michele, nonostante i suoi tantissimi impegni è riuscito a prendere parte alle celebrazioni e a dare il suo prezioso contributo alla giornata. S.E. l’Ambasciatore di Svezia Robert Rydberg ha accolto tutti i presenti omaggiando l’Italia che, appena qualche giorno prima, ha celebrato la Festa della Repubblica, e ponendo l’accento in questo modo sul rapporto di lunga data tra l’Italia e la Svezia, caratterizzato da profonda amicizia, pace e collaborazione. L’Italia e la Svezia: sulla carta due Paesi molto diversi tra di loro, ma nella realtà accomunati da tanti fattori positivi e dal reciproco apprezzamento. Non a caso tante aziende svedesi hanno e continuano a scegliere di esplorare le possibilità di commercio e produzione nel Bel Paese, dove si intravedono buone opportunità di sviluppo di tematiche – ad esempio banda larga e cashless society – qui ancora poco conosciute ma già ampiamente diffuse in Svezia. Ad accompagnare le aziende durante il loro percorso in Italia c’è il Team Sweden – capitanato dall’Ambasciata di Svezia e a cui si aggiungono Assosvezia e Business Sweden – che lavora incessantemente per supportare e promuovere gli scambi commerciali tra i due Paesi.

Anche Assosvezia e Business Sweden hanno preso brevemente la parola proprio per sottolineare il ruolo che si trovano a ricoprire quotidianamente. Dapprima Clara Pelaez, Presidente di Assosvezia e Vice President & Sales Director Industry and Society Region Mediterranean in Ericsson, ha fornito alcuni numeri sul valore generato sul territorio italiano dalla presenza delle aziende svedesi, che anche qui continuano a distinguersi per innovazione e sostenibilità, portando avanti la linea etica proveniente dalla Svezia. Allo stesso modo Kristofer Svartling, Consigliere per gli Affari Commerciali presso Business Sweden, ha ribadito il sostegno offerto alle aziende che vogliano estendere le proprie attività e crescere in Italia. In questo momento si registra una ripresa dell’economia superiore a quanto preventivato e anche gli scambi commerciali con la Svezia vivono un periodo particolarmente florido. Affinché questa fase positiva continui o, addirittura, migliori, bisogna puntare non solo sul supporto degli enti e delle istituzioni svedesi presenti in Italia, ma anche su un Team Sweden tra aziende, compatte nel promuovere etica, sostenibilità, qualità e, ovviamente, svedesità a 360°.

Terminata la prima parte introduttiva, è arrivato il momento di ascoltare il racconto di Staffan de Mistura, che essendo un uomo dall’estesissimo curriculum, ha saputo affascinare l’intera sala con il suo intervento. De Mistura, che nel corso della sua carriera si è contraddistinto per essere “uno che non si arrende mai”, neppure di fronte alle sfide più difficili, è per la Svezia, al pari dell’Italia, fonte di orgoglio per via dei suoi sforzi nel risolvere alcune delle problematiche più complicate al mondo. Tramite i racconti tratti da episodi realmente vissuti, sfide affrontate sia nella vita privata, sia in quella professionale, de Mistura ha messo in luce la connessione positiva che intercorre da tempo tra Italia e Svezia. Il suo è un approccio vincente, il modus operandi di un uomo chiamato a intervenire in situazioni problematiche e spesso in zone di guerra che si traduce nella testimonianza di un’eccellenza prodotta dall’unione italiana e svedese. Infatti la sua azione si è contraddistinta anche per il vantaggio datogli dalla sua doppia origine – due culture di cui va orgogliosamente ed egualmente fiero – che combina la precisione e la correttezza scandinave con la creatività italiana. L’ottica italo-svedese, che riunisce in sé qualità complementari tra loro, si è dimostrata per Staffan de Mistura l’asso nella manica per portare a termine le difficili operazioni assegnategli negli anni ed è valida allo stesso modo per le aziende svedesi, che così affrontano e superano le circostanze più complicate. L’accostamento di etica svedese e tocco estroso dell’operatività italiana è un asset fondamentale e unico che tutta la comunità svedese in Italia porta in dote nello svolgimento le sue tante attività, applicandola quotidianamente e trasformandola in valore aggiunto.

A seguire, terminato l’intervento di de Mistura, il coro di bambini della Scuola Svedese a Roma ha eseguito gli inni nazionali svedese e italiano e tutti gli ospiti si sono poi trasferiti nel giardino della residenza per un momento di networking accompagnato da finger food svedese.

Ringraziamo tutti coloro che hanno partecipato all’incontro e alle celebrazioni per la Festa Nazionale Svedese, Staffan de Mistura, gli ospiti, le aziende, l’Ambasciata di Svezia e S.E. l’Ambasciatore Robert Rydberg per aver reso unica la giornata.

 

www.assosvezia.it | testo di Viola Albertini – foto gentilmente concesse dall’Ambasciata di Svezia


Le edizioni precedenti:

8 giugno 2016 – Nationaldagen 2016 | Festa Nazionale Svedese 2016

4 giugno 2015 – Sveriges Nationaldagen 2015 – Festa Nazionale Svedese 2015

6 giugno 2014 – Da Taranto a Västerås: l’impresa di Salvatore Grimaldi

 

Articolo Precedente:

Articolo Successivo: